BIO

Francesco Pelosi, cantante e autore, nato a Parma l’1 Novembre 1984.

Frontman dei Merovingi, gruppo Indie Rock Post-Antico (finalisti a Rock Targato Italia 2016), è interprete di canzoni proprie e di brani del repertorio popolare. Scrive e rappresenta opere teatrali e musicali per l’infanzia e performance di canzone e poesia. Nel 2017 vince il Premio Giovanna Daffini dedicato ai nuovi cantastorie. Lo scorso ottobre è uscito il suo primo disco, Il rito della città, con la produzione artistica di Rocco Marchi (L’Orchestrina di Molto Agevole, Alessio Lega, Mariposa).

Nel 2009 con il cantautore Rocco Rosignoli, con cui collabora tutt’oggi, fonda Il canzoniere delle stagioni, progetto musicale e didattico volto alla riscoperta della musica popolare italiana che culminerà nel 2011 con l’incisione di un disco omonimo. Nel 2012-2013 scrive il libretto per Alice cantata, opera musicale per bambini ideata e scritta da Ailem Carvajal (rappresentata a Parma, Miami e La Havana) ed è cantante del gruppo Emily Collettivo Musicale per i quali scrive e canta il disco I cantari della guerra silenziosa ispirato alle opere del peruviano Manuel Scorza.
Collabora stabilmente con il cantautore Davide Giromini, con l’attore e poeta Andrea Peracchi (Terra di Naufragi- concerto in poesia), con il violinista Andrea Marras (Anime Fiammeggianti – Tributo apocrifo alle canzoni dei C.S.I.) e con l’attrice, clown e acrobata circense, Martina Vissani (gli spettacoli per bambini liberamente ispirati ai libri Una zuppa di sasso di Anaïs Vaugelade e Federico di Leo Lionni).

È autore ed esecutore di lezioni-concerto dedicate a Franco Battiato, Enzo Jannacci, Giorgio Gaber e Giovanni Lindo Ferretti.

Scrive come collaboratore sul sito LoSpazioBianco dedicato alla critica fumettistica. Nell’aprile 2017, sul numero 261 di Fumo di China, storica rivista dedicata alla letteratura disegnata, viene pubblicato un suo saggio breve su Hugo Pratt.

Foto di Beppe Fontana